Udinese-Inter: 1-2, Perisic-Lautaro! I nerazzurri continuano a crederci

1 Maggio 2022
- di
Simone Togna
Categorie:
Condividi:
nerazzurrisiamono-edin-dzeko-lautaro-martinez-gagliardini-esultanza-gol-udinese-inter...
Tempo di lettura: 3 minuti

UDINESE INTER 1-2 CRONACA - L'Inter batte 2-1 in trasferta l'Udinese e continua a coltivare il sogno Scudetto. Decidono Perisic e Lautaro (nonostante il gol di Pussetto).

Udinese-Inter, la cronaca della partita

Dopo la vittoria del Milan in casa contro la Fiorentina, l'Inter deve necessariamente vincere ad Udine contro i friulani di Cioffi per continuare a coltivare il sogno Scudetto. Inzaghi ritrova Handanovic, mentre a centrocampo, al posto dello squalificato Calhangolu, gioca Gagliardini. Sulla destra Darmian preferito a Dumfries. In attacco fiducia per Dzeko-Lautaro.

Udinese-Inter: 0-1 Perisic porta avanti i nerazzurri

La prima occasione della gara è per l'Udinese. Al quinto minuto Success fa la sponda per Pereyra: tiro centrale, Handanovic non ha problemi. Due minuti più tardi contropiede nerazzurro, Lautaro sbaglia un facile tocco per Dzeko, che altrimenti sarebbe stato a tu per tu contro Silvestri. Proteste nerazzurre all'undicesimo: de Vrij colpisce di testa, Pablo Mari colpisce di mano. Chiffi non fischia nulla, il Var non interviene, è angolo. Dal corner Perisic anticipa tutti sul primo palo. E di testa porta avanti i campioni d'Italia.

Applausi per Perisic

Quello di Perisic è il gol numero 52 in 250 partite con la maglia dell'Inter.

Cambio nell'Udinese

Walace, al 13 esimo, impegna Handanovic con un tiro dalla distanza. Pochi secondi più tardi Lautaro si fa largo in area, ma si allunga la palla al momento decisivo. Al 17 esimo Dimarco recupera palla e va avanti: il difensore dovrebbe servire Dzeko in area, ma preferisce la conclusione personale, palla deviata e in angolo. Minuto numero 25: Success scatta, ma si ferma dopo pochi metri: infortunio muscolare per il 7 dell'Udinese. L'attaccante dei friulani chiede il cambio, dentro Pussetto.

Padroni di casa pericolosi

L'Udinese cerca il pareggio. Alla mezz'ora spunto di Deulofeu che cerca Perez: Dimarco anticipa l'avversario (subendo fallo, non sanzionato da Chiffi), con la palla che finisce sui piedi di Pussetto: tiro altissimo.

Udinese-Inter: 0-2, Lautaro raddoppia

nerazzurrisiamono-edin-dzeko-lautaro-martinez-gagliardini-esultanza-gol-udinese-inter...
LaPresse

Al 38 esimo rigore enorme per l'Inter. Palla illuminante di Barella per Lautaro, che cerca il tocco sotto, Silvestri respinge, arriva Dzeko che viene messo giù da Pablo Mari con la porta vuota. Il VAR richiama il direttore di gara che non può non fischiare il rigore. Sul dischetto si presenta Lautaro che calcia sul palo, la palla però tocca Silvestri e finisce sulla testa del Toro nerazzurro, che quindi mette dentro sulla respinta, mette dentro. Nei minuti successivi (compresi i tre di recupero) non succede nulla. Si va al riposo sul 2-0 per l'Inter.

Via alla ripresa, Dzeko si divora il 3-0

Cioffi getta nella mischia Samardzic, out Arslan. Nell'Inter stessi effettivi della prima frazione di gioco. Al 48 esimo contropiede nerazzurro, Perisic dovrebbe servire Dzeko o Barella in area di rigore, ma scivola e l'azione sfuma. Due minuti più tardi sponda di testa di Gagliardini che libera proprio il bosniaco. L'ex Roma ha una prateria davanti e si presenta a tu per tu contro Silvestri: la palla però resta leggermente dietro ai piedi del 9 nerazzurro, che schiaccia la conclusione e non trova la porta. Minuto 59: ancora Perisic semina il panico sulla fascia. Palla scaricata su Lautaro: Becao si immola e salva i suoi.

Udinese-Inter: 1-2, Pussetto accorcia le distanze

Punizione col contagiri di Deulofeu al 73 esimo: Handanovic è miracoloso, ma sulla respinta Udogie anticipa Darmian e mette in mezzo: ecco Pussetto che da pochi passi realizza il 2-1. Triplice cambio di Inzaghi: Correa, Sanchez e Vidal sostituiscono Dzeko, Lautaro e Gagliardini.

Dentro pure D'Ambrosio

Correa al 77 esimo corre verso la porta e calcia: Silvestri respinge. Pochi secondi più tardi ecco D'Ambrosio per Dimarco. Minuto 79: Correa lancia Vidal di prima che trova il 3-1. Il cileno è in fuorigioco. Gol annullato giustamente. Si arriva all'89 esimo: Barella non ce la fa. Al suo posto Vecino (proprio quando Gosens stava per entrare in campo al posto di Perisic).

Le formazioni ufficiali

nerazzurrisiamono-simone-inzaghi-udinese-inter-1-maggio-2022.
LaPresse

UDINESE (3-5-2): 1 Silvestri; 2 Perez, 50 Becao, 22 Mari; 16 Molina, 5 Arslan, 11 Walace, 37 Pereyra, 13 Udogie; 10 Deulofeu, 7 Success.
A disposizione: 20 Padelli, 31 Gasparini, 4 Zeegelaar, 8 Jajalo, 17 Nuytinck, 23 Pussetto, 24 Samardzic, 25 Ballarini, 28 Benkovic, 30 Nestorovski, 93 Soppy.
Allenatore: Gabriele Cioffi.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 32 Dimarco; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro.
A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 2 Dumfries, 7 Sanchez, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 18 Gosens, 19 Correa, 22 Vidal, 33 D'Ambrosio, 88 Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbitro: Chiffi.
Assistenti: Tolfo, Pagliardini.
Quarto Uomo: Baroni.
VAR: Banti.
Assistente VAR: Volpi.

SQUALIFICATI
Udinese: Makengo (1).
Inter: Calhanoglu (1).

DIFFIDATI
Udinese: Deulofeu, Pussetto, Rodrigo Becão, Soppy, Udogie.
Inter: Bastoni, Inzaghi (allenatore), Perisic, Vidal.

Seguici Su

Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Banner Castelfalfi | visita Le Ville
Immagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITMImmagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMMr. Sgravo - discord Specialist by SgravotechAdvepa - 3D for Business
Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down