nerazzurrisiamonoi-inter-conti-francesco-torino-allenatore
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

TORINO CONTI CONFERENZA STAMPA – Alla vigilia dell’importante match di San Siro che vedrà opposti tra poco meno di 24 ore Inter e Torino, Francesco Conti, il vice allenatore granata, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue parole.

La conferenza stampa di Conti: verso Inter-Torino

Giampaolo – l’allenatore granata, positivo al Covid-19, farà un ulteriore tampone domattina, ndr -sta bene, lo sentiamo tutti i giorni. Grazie alla tecnologia stiamo superando l’intoppo. Abbiamo lavorato sempre sulle sue linee guida informandolo di tutto. Siamo riusciti a creare dei video che lui ha sempre visualizzato. Gli imprevisti fanno parte del gioco ma la settimana è andata bene. Lo staff è compatto, coeso, cosciente della responsabilità ma anche la squadra la avverte. Siamo in fiducia. La mia posizione? Oggi, più che di secondo allenatore, si parla di staff. Il nostro è composto da professionisti di alto livello. In questo livello secondo me diventa importante avere queste risposte. Da questo punto di vista il lavoro del vice va condiviso con il lavoro dello staff”.

Sulla condizione del Torino

“La squadra dà buoni segnali e buone risposte. La squadra si allena bene e le prestazioni mi sembra aggiungano ogni volta qualcosa. Noi sappiamo dove vogliamo arrivare, sappiamo che il percorso è lungo ma abbiamo la disponibilità dei giocatori. Il fattore Covid-19? Il nostro è un percorso a ostacoli infinito. Ma siamo tutti nella stessa situazione e le regole vengono accettate. Purtroppo i tre chiamati in causa fanno parte di un reparto e quindi dobbiamo fare delle considerazioni. Ma qui nessuno si piange addosso. Domani servirà una prestazione di squadra. Loro sono una delle squadre più forti e la classifica oggi non rispecchia il loro valore”.

Conti e il partner ideale di Belotti

“Non mi concentro solo sul partner di Belotti ma sulle risposte che servono dalla squadra. Di partita in partita troveremo l’attaccante più giusto per giocare insieme al Gallo: abbiamo diverse opzioni, di volta in volta cerchiamo quella migliore. Il duello con Lukaku? Belotti è l’anima del Toro. Ma la partita non è la contrapposizione tra due soli giocatori ma tra due squadre”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.