Inzaghi: "Juve sa tenere il passo dell'Inter. Domani non è decisiva"

3 Febbraio 2024
- Di
Francesco Bastogi
L'allenatore dell'Inter Simone Inzaghi
Tempo di lettura: 2 minuti

INZAGHI INTER JUVENTUS - L'allenatore nerazzurro Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby d'Italia tra Inter e Juventus. Di seguito le sue parole.

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT ANCHE SU FACEBOOK

La conferenza stampa di Inzaghi

Su Inter-Juventus

"Non è una sfida decisiva ma è importantissima. Affrontiamo una grande squadra dal percorso simile al nostro. Giochiamo in casa e vogliamo fare bene davanti ai nostri tifosi. Sarà una gara combattuta come all'andata. Abbiamo grande rispetto verso di loro, al di là degli asterischi in classifica il loro è un percorso simile al nostro."

Su quale giocatore toglierebbe alla Juventus

"Tutti i loro giocatori stanno facendo un percorso strordinario. Loro a differenza nostra hanno giocato 24 partite mentre noi 30."

Chi ha più pressione tra Inter e Juve?

"La pressione ci sarà per entrambe, è normale che sia così nel calcio. Bisogna essere fieri di giocare una partita del genere. Giochiamo nel nostro stadio e davanti ai nostri tifosi, faremo il possibile per renderli felici."

Partita più importante dopo la finale di Champions?

"Dico solo che noi siamo l'Inter. Sappiamo di avere grandi responsabilità e fin qui abbiamo giocato 30 partite molto positive. Nel mese di gennaio abbiamo giocato 5 volte in 22 giorni e alla fine abbiamo portato a casa un trofeo a cui tenevamo. E' stato un mese intenso ma ora dobbiamo guardare avanti. Domani sarà una grandissima partita, ma non è decisiva, mancano ancora 4 mesi."

Sulle similitudini con Allegri

"Mi piace molto come allenatore, è esperto e ha vinto tanto. Hanno vinto 16 gare su 21 e vuol dire che sono stati molto bravi perchè non era facile tenere il passo di questa Inter."

Sul nuovo manto erboso

"Oggi andremo sul campo per la rifinitura. A gennaio abbiamo giocato quattro volte lontano da San Siro e tra Monza, Firenze ed Arabia Saudita abbiamo trovato campi perfetti. Ho visto la partita tra Milan e Bologna e il campo mi sembrava ottimo, giusto che sia così per l'impianto che abbiamo."

Su Dumfries

"Ha avuto un ottimo avvio di stagione con gol e assist, poi a novembre ha avuto un problema fisico con una lesione. Ora sta tornando, mi è piaciuto come è entrato contro la Fiorentina. Sta tornando il vero Dumfries e presto sarà al 100%. In quel ruolo ho anche Darmian e Buchanan che mi stanno dando soddisfazioni."

Su Buchanan

"E' un ottimo giocatore, un quinto a tutta fascia capace anche di andare all'uno contro uno. Viene da un altro campionato ed è normale che abbia bisogno di tempo così come all'inizio è stato anche per Bisseck"

Sul vantaggio della Juve di non giocare le coppe

"Sicuramente per loro è un vantaggio, è innegabile che sia così. Noi siamo contenti del nostro percorso in Champions e continuiamo per la nostra strada. A gennaio abbiamo avuto un mese complicato e il mese a cui andiamo in contro non sarà da meno."

Seguici Su

Advepa - 3D for BusinessMr. Sgravo - discord Specialist by Sgravotech
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram