Serie A, la Juventus cade a Verona per 2-1: l'Inter con una vittoria tornerebbe in testa alla classifica

9 Febbraio 2020
- Di
Redazione NR
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A JUVENTUS INTER - Due ex milanisti - uno anche ex interista, Giampaolo Pazzini, ndr - fanno saltare il banco al Bentegodi, teatro dell'anticipo serale del sabato tra Verona e Juventus. I bianconeri cadono sotto i colpi di Borini e del centravanti ex Sampdoria perdendo 2-1 una partita che sembrava indirizzata dopo l'ennesimo gol di Ronaldo - a segno per 10 gare consecutive in Serie A - a metà ripresa. Brutta battuta d'arresto per la banda di Sarri, che stasera si troverà costretta a tifare per il Milan: infatti una vittoria dell'Inter nel derby della Madonnina consentirebbe ai nerazzurri di raggiungere la Juve in testa alla classifica.

Verona-Juventus 2-1, il tabellino

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla; Faraoni, Veloso (dal 57′ Verre), Amrabat, Lazovic (dal 79′ Dimarco); Pessina; Borini, Zaccagni (dal 69′ Pazzini).
A disposizione: Adjapong, Berardi, Bocchetti, Dawidowicz, Di Carmine, Empereur, Eysseric, Radunovic, Stepinski.
Allenatore: Juric
Indisponibili: Salcedo
Squalificati: nessuno

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Cuadrado, de Ligt, Bonucci, A.Sandro; Bentancur (dal 81′ De Sciglio), Pjanic, Rabiot; D.Costa (dal 72′ Ramsey), Higuain (dal 59′ Dybala), Cristiano Ronaldo.
A disposizione: Buffon, Coccolo, Matuidi, Olivieri, Pinsoglio, Rugani.
Allenatore: Sarri
Indisponibili: Chiellini, Khedira, Demiral, Danilo
Squalificati: nessuno

ARBITRO: Massa
Assistenti: Tegoni, Colarossi. Quarto uomo: Marinelli. VAR: Fabbri. AVAR: Alassio.

I marcatori di Verona Juventus 2-1

64′ Ronaldo (J), 75′ Borini (V), 86′ Pazzini su calcio di rigore (V)

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram