ilsalottodelcalcio-conte-giuseppe-premier-emergenza-coronavirus-italia
Foto da Il Salotto del Calcio
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A CONTE ALLENAMENTI – Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto in conferenza stampa per esporre le linee guida del nuovo Dpcm. Per quello che concerne l’ambito sportivo, è arrivato un nuovo ok agli allenamenti collettivi dal 18 maggio, ma per ciò che concerne la vera e propria ripresa della Serie A, bisognerà ancora attendere. Ecco le parole del Premier.

Conte espone il nuovo Dpcm

“Stiamo affrontando un rischio calcolato nella consapevolezza che la curva dei contagi potrà tornare a salire. Dobbiamo accettarlo altrimenti non potremo mai ripartire, dovremmo aspettare la scoperta e la distribuzione del vaccino ma non ce lo possiamo permettere, ci ritroveremmo con un tessuto produttivo, sociale fortemente danneggiato. In questa fase bisognerà comunque rispettare la distanza di un metro ed è raccomandato l’uso della mascherina. È comunque garantita la libertà di uscire di casa per andare dove si vuole e senza autocertificazione, resta però il divieto di assembramento. Dal 3 giugno si potrà spostarsi all’interno degli Stati dell’Unione europea senza l’obbligo di quarantena”.

Conte sugli allenamenti e sulla ripresa della Serie A

“Da lunedì 18 maggio riaprono i negozi di vendita al dettaglio, i servizi legati alla cura della persona, ristoranti, bar, pizzerie, gelaterie, pub, allenamenti delle squadre di calcio e musei. A patto che le regioni accertino che la curva dell’epidemia è sotto controllo. Dal 25 maggio riapriranno palestre, piscine e circoli sportivi. Ripresa del campionato? Il ministro Spadafora è molto attento e sta lavorando su questo tema. Bisogna aspettare che le condizioni di sicurezza lo permettano, non possiamo avventurarci in date ora”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments