Retroscena Sensi: l'Inter aveva cambiato la formula, poi lo stop

2 Febbraio 2024
- Di
Francesco Alessandro Balducci
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-stefano-sensi-intervista-inter-monza
Tempo di lettura: < 1 minuto

SENSI INTER LEICESTER CITY - Una trattativa diventata, in tutto e per tutto, una telenovela. Stefano Sensi ha atteso fino all'ultimo l'ok per trasferirsi al Leicester City. Ma alla fine è rimasto all'Inter, con cui ha un contratto fino a giugno 2024.

Il retroscena a firma La Gazzetta dello Sport

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport odierna, l'Inter era arrivata anche a proporre un cambio di formula. Ma alla fine è arrivato lo stop definitivo ad ogni trattativa. La Rosea fa una cronistoria di tutta la trattativa.

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT SU TWITTER

I primi contatti tra Stefano Sensi e il Leicester City sono iniziati già a fine 2023. Nel mese di gennaio l'interesse è divenuto concreto, ma le Foxes avevano necessità di liberare un posto. Per farlo, hanno rispedito Casadei al Chelsea, squadra che ne detiene il cartellino e che la scorsa estate aveva girato il classe 2003 alle Foxes, in Championship.

Sensi sembrava destinato all'approdo in Regno Unito, ma sono emersi i primi disguidi sulle cifre e sulla formula. Alla fine, Inter e Leicester City si sono accordate per un totale di 2,5 milioni di euro, divisi tra 500.00 euro di spesa per il prestito e 2 milioni di bonus, in caso di promozione in Premier League.

Nelle ultime ore di mercato, però, un nuovo stop. L'Inter, quindi, ha acconsentito anche alle nuove richieste inglesi di un prestito gratuito, con l'intera cifra di 2,5 milioni di euro pagata come eventuale bonus. Ma anche questa modifica non ha funzionato.

Ora Sensi, arrivato all'Inter nel 2019, vivrà i suoi ultimi 6 mesi in nerazzurro. Poi sarà libero di firmare con chi vorrà in estate.

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT SU FACEBOOK

Seguici Su

Advepa - 3D for BusinessMr. Sgravo - discord Specialist by Sgravotech
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram