Moratti: "L'Inter è in mano a una famiglia che vuole investire. Eriksen? La pazienza ha un limite"

16 Novembre 2020
- Di
Arianna Botticelli
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-inter-moratti-massimo-inter-intervista
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER INTERVISTA MORATTI - Massimo Moratti è lo storico presidente dell'Inter che guarda sempre con interesse alle vicende dei nerazzurri. L'ex patron non dimentica i suoi anni interisti, tra i più vincenti della storia del club, e non ha mai smesso di dispensare consigli e opinioni. Ai microfoni de La Politica Nel Pallone, durante Gr Parlamento, Moratti ha parlato della famiglia Zhang e non solo.

Inter, Moratti sulla famiglia Zhang

"Nell'Inter c'è invece una famiglia che mi fa sperare. Penso che vogliano restare e investire per ottenere soddisfazioni importanti. È un buon inizio per un grande futuro, anche se il futuro è confuso dalla pandemia. Il rientro però è su basi forti".

Su Eriksen

"A volte capita di acquistare dei calciatori sono certamente dei talenti a che per qualsiasi ragione, caratteriali o per il tempo, non riescono ad avere successo. È quello che sta accadendo a Eriksen, il calcio è paziente ma fino a un certo punto. Penso che se dovesse continuare così l'Inter potrebbe scambiarlo".

Obiettivi di mercato

"N'Golo Kanté sarebbe un elemento molto utile per la squadra, avrei preso anche Kalidou Koulibaly che è il miglior difensore in Europa".

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram