Mancini su Inter Juventus: "Per i bianconeri è decisiva. Lukaku esempio di generosità"

15 Gennaio 2021
- Di
Arianna Botticelli
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-mancini-roberto-italia-inter
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER JUVENTUS INTERVISTA MANCINI - Domenica sera si giocherà allo stadio San Siro il Derby d'Italia. Sul prato verde del Meazza si affronteranno Inter e Juventus, in una partita che non è mai una banalità. A parlare del big match, in una intervista a La Gazzetta dello Sport, è stato Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale italiana e che in carriera ha giocato diverse di queste sfide.

Inter Juventus, il commento di Roberto Mancini

"Sfida tra le favorite? Sì, l’Inter è cresciuta negli anni, ha giocatori forti ed è pronta per vincere. La Juve ha ancora la rosa più competitiva e l’esperienza di 9 scudetti. Per la Juve è quasi decisiva. Non può perdere altri punti, con 3 squadre davanti. Anche se ha una partita in meno. Se all’Inter manca qualità nel gioco? No, l’Inter è forte e ha tanti giocatori di qualità".

Su Lukaku e Cristiano Ronaldo

"Li prendo tutti e due. Cristiano segna sempre da una vita. A questo punto della carriera, potrebbe anche rallentare, invece dà sempre il massimo, in allenamento e in partita. È uno splendido esempio di professionalità per i ragazzi. Romelu è un altro grande esempio, per la generosità. Lukaku riempie il gioco dell’Inter. Quando non c’è, l’Inter è un’altra cosa".

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business

Interviste

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram