Lukaku ricorda l'approdo in Italia: "In Inghilterra non c'ero con la testa, volevo qualcosa di meglio"

18 Giugno 2023
- di
Vincenzo Zurzolo
Categorie:
Condividi:
L'esultanza di Romelu Lukaku in Juventus-Inter: la FIGC toglie la squalifica al belga
Tempo di lettura: < 1 minuto

LUKAKU INTER INTERVISTA - L'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku, in un'intervista concessa ai microfoni di Prime Video, ha parlato anche del suo primo approdo in Italia, nell'estate del 2019.

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT ANCHE SU FACEBOOK

Lukaku e la scelta di trasferirsi in Italia, all'Inter

"Ho fiducia in me stesso ma devo essere onesto, senza inventarsi motivazioni assurde. Quando sono andato all'Everton, giocavamo fuori casa contro il Chelsea e perdevamo 5-0. Dopo un paio di giorni mi chiama Koeman, mi mostra i dati miei e di Costa e mi dice: 'Siete il primo e il secondo del tabellone; guarda le sue statistiche, ciò che ha dato nel gioco, e guarda le tue'. C'era differenza. Mi ha detto che facevo molto ma dovevo impazzire ogni giorno e dare il massimo. Era ciò che mi serviva, l'anno dopo ho dato il meglio in Premier. Però non ero felice in Inghilterra, volevo qualcosa di meglio, non c'ero con la testa e sono andato via. Sentivo di non essere cresciuto. Ho pensato: 'Dove vado? In Italia'".

Seguici Su

Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Banner Castelfalfi | visita Le Ville
Immagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITMImmagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMMr. Sgravo - discord Specialist by SgravotechAdvepa - 3D for Business
Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down