Lecce-Inter, la conferenza di Inzaghi: "Il mercato è chiuso"

13 Agosto 2022
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE-INTER CONFERENZA INZAGHI - Prima conferenza stampa di campionato per Simone Inzaghi. Alla vigilia di Lecce-Inter, ecco le parole del mister dell'Inter.

Lecce-Inter, la conferenza stampa di Simone Inzaghi

"C'è tanta voglia di esordire. Abbiamo fatto un buon lavoro dal 6 luglio. Volevamo misurarci con squadre più avanti di noi a livello fisico, fortunatamente domani, ad eccezione di D'Ambrosio che resterà fuori sino a lunedì e avrebbe voluto esserci a tutti i costi, saranno tutti disponibili".

Su Brozovic e il mercato

"Marcelo si è allenato regolarmente e sarà della partita. Sul mercato la squadra è quella concordata con la società. Ci manca un centrale per sostituire Ranocchia, la società ci sta lavorando e penso di non doverne più parlare perché il mercato in entrata e in uscita è chiuso. Sono molto soddisfatto. Per domani ho qualche dubbio, tutti mi stanno mettendo in difficoltà per la partita di domani".

Su Lukaku

"Romelu sta lavorando bene, è stato fuori un anno, sta cercando di integrarsi, ma non è nuovo nell'Inter. Anche gli altri attaccanti stanno lavorando bene, come Sanchez e Pinamonti: abbiamo fatto delle scelte".

Lecce-Inter, la conferenza di Inzaghi: su Handanovic e Onana

"Una grande risorsa. Conosciamo tutti il valore di Handanovic. Onana è un ragazzo sveglio, solare, che si è subito integrato nello spogliatoio. Avrà già quest'anno le sue opportunità, per me e per lo staff non è assolutamente un problema avere due portieri di questa caratura".

Inzaghi: "L'Inter deve ambire al massimo"

"Deve essere un grande anno. Siamo l'Inter e dobbiamo ambire al massimo. Abbiamo perso un giocatore importantissimo come Perisic, è tornato Lukaku, abbiamo preso calciatore funzionali o giovani come Asllani e Bellanova. L'anno scorso abbiamo vinto due trofei e perso uno scudetto per soli 2 punti. Avremo avversari che hanno investito tanto, ma pure loro sanno che ci sarà l'Inter".

Inzaghi: "Con tre titoli sarebbe stata una stagione stratosferica"

"Ci siamo abbracciati parecchie volte, l'immagine dell'ultima partita è rimasta nelle mente di tutti. Con lo Scudetto sarebbe stata una stagione stratosferica, ma abbiamo trovato una squadra che è stata più brava di noi".

Inzaghi sul Lecce

"Ho delle certezze, con un anno in più di lavoro con i giocatori. Mi sono trovato benissimo con loro e il popolo nerazzurro ci ha supportato per tutta la stagione. Ora il mio focus è su Lecce, troviamo una squadra neopromossa che avrà pubblico e entusiasmo. A Lecce servirà una partita vera, da Inter".

Inzaghi sul Mondiale

"Orgoglio per la stagione scorsa, siamo stati una cosa unica, abbiamo lavorato per vincere dei trofei e ce l'abbiamo fatta. Non bisogna ora guardare indietro, ma avanti. Sarà qualcosa di anomalo anche per noi allenatori e giocatori. Chi andrà al Mondiale vivrà un qualcosa di più impegnativo".

Inzaghi sul lavoro svolto

"Nelle ultime settimane i carichi sono diminuiti, vogliamo essere pronti per domani. La pre season è stata intensa perchè volevamo confrontarci con club più avanti di noi".

Inzaghi su Skriniar

"Io l'ho detto: è stato concordato con società e proprietà. Il mercato è chiuso, il mio focus è sul Lecce, dovremo sostituire Ranocchia".

Inzaghi su D'Ambrosio centrale

"Il sostituto di de Vrij arriverà. L'anno scorso è stato impiegato Skriniar, poi Darmian e D'Ambrosio sono la fortuna di ogni allenatore perchè danno sempre la loro disponibilità. Ma se oggi non ci fosse de Vrij, lì giocherebbe Skriniar".

Inzaghi su Gosens

"Ho alternato Darmian e Dimarco in quel ruolo. Domani giocherà Gosens. Sta bene, sta lavorando ogni giorno per migliorarsi".

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram