Lautaro: "Sempre sognato un club come l'Inter. Quando c'era Icardi non ho giocato quanto speravo"

16 Gennaio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER LAUTARO MARTINEZ - Dopo una stagione all'ombra di Mauro Icardi, Lautaro Martinez è esploso nell'annata in corso con Antonio Conte in panchina. Ai microfoni di TycSports, il numero 10 dell'Inter ha parlato della sua esperienza in nerazzurro: "Arrivando in Italia ho cambiato tipo di calcio. E questo è sicuramente l’aspetto più difficile. Poi ci si rende conto di quanto riesce a dare in allenamento, sa cosa sta facendo. E io sentivo di aver bisogno di un’opportunità. Davanti a me c’era Icardi, che era il capitano e goleador dell’Inter. Spalletti mi ha schierato qualche volta dietro Mauro, avrei potuto fare anche quel ruolo ma non ho avuto il minutaggio che speravo. Quest’anno la situazione è cambiata e sono felice della situazione e del rendimento che sto avendo: ho sempre sognato di essere in un club come l’InterLukaku? Una grande persona, imparo molto da lui".

Inter Lautaro sull'Argentina

"Le buone prestazioni con l'Inter mi portano poi a far parte della Nazionale. Devo devo lavorare ogni giorno per meritare la maglia dell’Argentina. Il c.t. Scaloni Si fida molto di me. Sono stato presente in tutte le convocazioni, questo è importante. La Seleccion asta facendo passi importanti. Aguero e Messi? È una grande gioia quello che fanno perché fanno crescere il calcio argentino. Quello che stanno dimostrando e quello che stanno facendo nella loro grande carriera è incredibile. Spero di riuscire a replicar qualcosa di quello che hanno fatto loro".

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram