nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-inter-shaktar-donetsk-3...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO LAUTARO BARCELLONA – Se mai ci fosse stato un momento in cui davvero Lautaro sarebbe potuto diventare un giocatore blaugrana, ebbene tale attimo è passato. Svanito sotto i colpi di una crisi economica senza precedenti – causata dal Covid – e dal terremoto societario che ha investito il Barcellona. La notizia, quasi una non-notizia in senso giornalistico, della rinuncia del club catalano per l’attaccate argentino, arriva dalle colonne di Mundo Deportivo. Già, lo stesso periodico che per mesi ha parlato e scritto di affare imminente, di pagamento della clausola, di fantomatiche contropartite tecniche, oggi getta la spugna. Il giornalista Francesc Aguilar, già noto al pubblico nerazzurro per i suoi infallibili – siamo ironici, ndr – tweet sull’imminente passaggio del Toro in blaugrana, oggi fa marcia indietro. Descrivendo i motivi che rendono impossibile una trattativa di questo tipo.

Calciomercato, il Barcellona non può permettersi Lautaro

Aguilar parla espressamente di un limite salariale che il Barcellona post Bartomeu dovrà adottare se vuole salvarsi da un deficit già di per sè mostruoso. Il Barça del futuro dovrà ergersi su due pilastri principali: la cantera e il miglior scouting possibile. Il tempo dei colpi multimilionari è finito. La situazione economica richiederà dunque un lavoro serio fin dal primo momento: Lautaro rimarrà, per il popolo barcellonista, un gran bel sogno che mai si realizzerà…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.