Juventus-Inter, ipotesi 9 marzo a porte aperte: la posizione di Marotta

2 Marzo 2020
- Di
Redazione NR
Tempo di lettura: 2 minuti

JUVENTUS INTER MAROTTA - Dopo una giornata convulsa, quella di ieri, fatta di dichiarazioni al vetriolo, repliche, controaccuse e quant'altro, ed in cui l'Inter ed il suo Amministratore Delegato Marotta sono stati al centro dell'attenzione mediatica per la questione della regolarità del campionato, arrivano delle schiarite. Sia per bocca della dirigenza nerazzurra che per concrete, almeno all'apparenza, proposte della Lega Calcio. La tanto chiacchierata Juventus-Inter potrebbe ora disputarsi lunedi 9 marzo a porte aperte, preceduta dai recuperi delle partite rinviate nel weekend appensa trascorso. E conseguente slittamento di tutta la 27esima giornata, cioè la prossima, al 13 maggio. L'ipotesi verrà posta al vaglio di tutte le società interessate nell'Assemblea Straordinaria della Lega che si terrà tra due giorni. Intanto riportiamo le parole di Marotta, opsite della trasmissione Pressing ieri sera.

Marotta sul recupero di Juventus-Inter

"Vogliamo arrivare a una decisione il prima possibile, anche per far ripartire squadre e allenamenti in modo razionale, sicuro e certo. Confido nella serietà di tutte le società. Mercoledì sono certo che troveremo un percorso chiaro e definitivo al di là dell’emergenza del Paese, sappiamo che prima di tutto viene la saluta dei cittadini, dei calciatori, dei dirigenti e degli addetti ai lavori".

Marotta, la quiete dopo la bufera

"È passata l’amarezza per quello che è successo e per il modo in cui si è arrivati a questa decisione assolutamente repentina. E penso che l’amarezza non sia solo dei dirigenti e dei tifosi dell’Inter ma di tutti i tifosi di tutte le squadre. Sono coinvolte dieci squadre e penso sia normale che ci siano inquietudine e amarezza. Dopo l’improvvida decisione di sabato della Lega Calcio, l’Inter ha chiesto la convocazione di un Consiglio informale. Che è avvenuto domenica per poi convocare un’assemblea straordinaria - prevista mercoledì, ndr - dove la Lega Serie A faccia due-tre proposte per i recuperi, che poi valuteremo. Giusto che sia poi l’assemblea a prendere una decisione perché è giusto che il campionato vada avanti con regolarità".

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram