Sensi-inter-genoa...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

ITALIA MATERAZZI SENSI – Dall’lato del suo essere stato Campione del Mondo a Germania 2006, l’ex nerazzurro Marco Materazzi ha parlato dell’Italia post Euro 2020 nel corso di un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

Italia, le parole di Materazzi sulla presenza in gruppo di Stefano Sensi

“Non vedo pericolo di rigetto perché in questa Nazionale c’è gente matura, che sicuramente dopo essere arrivata così in alto avrà voglia di rifarlo, non di fermarsi, e giocatori che per sfortuna all’Europeo non c’erano, anche se lo meritavano: Zaniolo, Pellegrini, Mancini, Sensi. Chi arriva dopo dà sempre una bella spinta: il serbatoio è pieno, c’è anche altra benzina. Provare a vincere il Mondiale non lo vedo come un tabù: una squadra, quando vince, acquista fiducia, un senso di forza, dunque va in campo e sa che alla lunga può dominare, imporsi. Basta pensare alla finale di Wembley: se non ti senti forte non vinci contro gli inglesi a casa loro. Non vedo nazionali più complete della nostra e nell’anno abbondante che manca, questa squadra fa ancora in tempo a crescere. E in Qatar ci sarà di nuovo anche Spinazzola…”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.