Inzaghi: "Sono contento. Abbiamo battuto un avversario di valore"

24 Maggio 2023
- Di
Redazione NR
Categorie:
Simone Inzaghi seduto in panchina: le parole verso Benfica-Inter
Tempo di lettura: 2 minuti

INZAGHI FIORENTINA INTER - Al termine della finale di Coppa Italia, finita 1-2, Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Mediaset di quanto accaduto fra Fiorentina e Inter allo Stadio Olimpico di Roma.

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT ANCHE SU FACEBOOK

Le parole di Simone Inzaghi

"Sono contento. Volevamo riconfermare la coppa dello scorso anno, e i ragazzi sono stati bravi. La Fiorentina ci ha impensierito tantissimo. Abbiamo sbagliato l'approccio, poi i ragazzi sono stati in partita e hanno fatto due gol. Abbiamo battuto un avversario di valore".

Il finale di stagione

"Vogliamo giocarci tutto. Prima il campionato e poi Istanbul. Credo sia una grandissima stagione. Lautaro Martinez? E' stato bravissimo, come gli altri. Sono soddisfatto".

Considerazioni

"Sono molto felice. Siamo partiti male, perché solitamente approcciamo in modo diverso, però i ragazzi sono stati bravi a rimanere attaccati alla partita. Dopo, infatti, abbiamo meritato il vantaggio. Bisogna anche fare i complimenti alla Fiorentina che è una grandissima squadra".

Le parole di Guardiola sull'Inter

"Le parole di Guardiola? Fanno piacere. Il City lo conosciamo, e sappiamo cosa troveremo. Sono la squadra più forte d’Europa. Giocheremo la finale con tanto entusiasmo. Ora è giusto godersi questo trofeo, poi sistemeremo il campionato, dato che manca qualcosina, e poi penseremo alla Champions. Dopotutto, dobbiamo recuperare, perché abbiamo fatto venti partite in due mesi. Infatti, è come se fossimo in missione. Normale che ci sia un po’ di stanchezza. Fiorentina? Onore e complimenti a loro, li tiferemo nella finale di Conference".

Il centrocampo del City e quello dell'Inter

"Istanbul? Bisognerà arrivarci nel migliore dei modi. Abbiamo vinto una coppa che volevamo, abbiamo faticato tanto per essere qui. Anch'io oggi ero più nervoso del solito. Adesso c’è ancora un’altra finale. Io mi tengo il mio centrocampo perché i miei giocatori sono i migliori del mondo".

Dzeko o Lukaku, un posto per due a Istanbul

"Dzeko o Lukaku col City? Bisogna fare attenzione perché Lautaro, per fare queste partite, non sta giocando sempre. Ripeto, è una missione quella che stiamo facendo visto che abbiamo giocato venti partite in due mesi".

Seguici Su

Advepa - 3D for BusinessMr. Sgravo - discord Specialist by Sgravotech
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram