nerazzurrisiamonoi-inter-sampdoria-esultanza...
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER SAMPDORIA PAGELLE – L’Inter batte 2-1 la Sampdoria e rientra nella corsa Scudetto. Grande prova di Lautaro, Lukaku determinante anche con qualche errore. Eriksen migliore in campo.

Inter-Sampdoria: le pagelle

nerazzurrisiamonoi-inter-sampdoria-esultanza...
Getty Images

Handanovic 6: Gol di Thorsby a parte, la Sampdoria non fa praticamente nulla. Bene con i piedi, non compie alcuna parata di rilievo.

Skriniar 7: Particolarmente carico nel voler far bella figura per l’Inter contro la sua ex squadra, lo slovacco è un gigante in difesa. E pure ottimo attaccante aggiunto.  

de Vrij 5: Pronti via commette fallo (da giallo) su Lagumina. Perde Colley in occasione della rete della rete di Thorsby. L’olandese stecca.

Bastoni 6: Imposta e picchia. Anticipato da Thorsby sull’1-2 della Samp, soffre l’avversario sulle palle alte.

Bene Candreva, Eriksen poeta del pallone

Candreva 7: Perfetto nell’assist a Lautaro, l’87 nerazzurro crea diverse occasioni da gol.

Moses (dal 73 esimo) 5: Sul finale di partita spreca prima un ottimo contropiede. E calcia poi alle stelle da ottima posizione a due minuti dalla fine.

Gagliardini 5: La leggerezza commessa al termine del primo tempo, quando col tacco regala palla alla Sampdoria, rischia di compromettere il risultato della squadra, per un errore da sostituzione immediata. Arriva sino a fine partita, quando goffamente simula e rimedia un inevitabile giallo.

Barella 6,5: Più quantità che qualità, gioca una buona gara.

Young 6: Diligente. Non sbaglia nulla di rilevante, ma potrebbe essere più incisivo.

Biraghi (dal 73 esimo) 5,5: Entra con troppa timidezza.

Eriksen 7,5: L’Hans Christian Andersen dell’Inter. Un poeta col pallone.

Borja Valero (dal 78 esimo) 6: Mette in campo le sue qualità e aiuta il giropalla.

La LuLa gioca e segna

nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-inter-sampdoria...
Getty Images

Lukaku 6,5: Segna, fa a sportellate, sbaglia due gol, lotta, si sbatte. C’è un po’ di tutto nella prova di Romelu.

Lautaro 7: Prestazione da attaccante completo. L’argentino realizza il più facile dei gol. E zittisce i critici con una prova da primo della classe.

Sanchez (dall’83 esimo) 6: Conte gli concede uno scampolo di gara. Si capisce che il cileno vorrebbe spaccare il mondo, ma la troppa voglia di emergere, lo condiziona.

Conte 6: L’Inter domina, ma dovrebbe chiudere la partita. Potrebbe effettuare prima alcuni cambi. Toglie un ispiratissimo Eriksen (stanco?) per i muscoli e i polmoni di Gagliardini e Barella.

Simone Togna

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments