Inter-Ludogorets, numeri e curiosità

25 Febbraio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 2 minuti

NUMERI CURIOSITA INTER LUDOGORETS - Giovedì sera, in un San Siro vuoto a causa delle disposizioni per il Coronavirus, l'Inter affronterà il Ludogorets nei sedicesimi di ritorno di Europa League. I nerazzurri devono difendere il 2-0 dell'andata in terra in bulgara, per passare al turno successo. Questi i numeri e le curiosità sulla partita, apparsi sul sito ufficiale del club interista.

Numeri e curiosità su Inter Ludogorets

  • L’Inter è imbattuta contro squadre bulgare in competizioni europee (tre successi e tre pareggi in sei precedenti) - solo contro le avversarie ucraine i nerazzurri hanno giocato più incontri (otto) senza perderne neanche uno.
  • Il Ludogorets ha perso tutte le ultime tre partite in competizioni europee contro squadre italiane, senza segnare neanche una rete.
  • L’Inter ha superato il turno in 17 delle precedenti 18 sfide ad eliminazione diretta tra Champions League e Coppa UEFA/Europa League dopo aver vinto la gara d’andata, l’unica eccezione è stata contro il Villarreal nei quarti di finale di Champions nel 2005/06.
  • Porta inviolata per l’Inter contro il Ludogorets a Razgrad: solo in due delle precedenti sei doppie sfide ad eliminazione diretta di Europa League i nerazzurri non hanno subito gol in entrambi gli incontri tra andata e ritorno, contro il Cluj nel 2012/13 e contro il Rapid Vienna nel 2018/19.
  • Il Ludogorets ha vinto solo una delle nove gare ad eliminazione diretta di Europa League (2N, 6P), successo arrivato proprio nel primo di questi, 1-0 in trasferta contro la Lazio nel 2013/14.
  • Il Ludogorets ha tentato appena un tiro nella gara d’andata contro l’Inter: in precedenza, l’ultima squadra a non superare la soglia delle due conclusioni in un incontro interno di Europa League era stata il Dudelange, nel dicembre 2018 contro il Real Betis (1).
  • In generale, per l’Inter è stata la prima volta in 15 anni in cui non ha subito più di un tiro in un match tra Europa League e Champions League (escludendo preliminari).
  • Grazie al gol su rigore al 95° e l’assist per Christian Eriksen nel match d’andata, Romelu Lukaku ha preso parte a più reti di ogni altro giocatore dell’Inter in stagione tra Europa League e Champions League (sei: tre centri e tre assist).
  • Tra Everton e Inter, Romelu Lukaku ha messo a segno otto reti nella fase ad eliminazione diretta di Europa League, dal 2014/15 solo tre giocatori hanno fatto meglio: Pierre-Emerick Aubameyang (10), Alexandre Lacazette (14) e Kevin Gameiro (16).
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram