nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-esultanza-squadra-rigore-supercoppa-italiana.
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER JUVENTUS LE PAGELLE – L‘Inter batte la Juventus all’ultimo secondo. Decide un lampo di Sanchez. Ecco le pagelle di NerazzurriSiamoNoi.

Inter-Juventus, le pagelle di NerazzurriSiamoNoi

nerazzurrisiamonoi-supercoppa-italiana-tofeo...
LaPresse

Handanovic SV: spettatore non pagante di una finale.  

Skriniar 6,5: roccioso e massiccio, fa sentire sempre la sua presenza.

de Vrij 5: perde McKennie in occasione del gol dello statunitense, sbaglia qualcosina di troppo. Periodo di appannamento per l’olandese.  

Bastoni 6: in ritardo sulla diagonale del gol bianconero, per il resto gioca una partita di personalità. E forse subisce pure un fallo da rigore…

Dumfries sempre in palla, Perisic corre e lotta sempre

nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-esultanza-rigore-supercoppa-italiana
LaPresse

Dumfries 6,5: sempre pericoloso, attento in difesa. Se la partita di campionato aveva rappresentato il punto più basso dell’olandese a Milano, la finale di Supercoppa certifica le capacità dell’ex PSV.

Darmian (dall’89 esimo) 6: determinante in occasione del gol di Sanchez.

Barella 6: corre, pressa, lotta, subisce un rigore (non fischiato da Doveri). Suda la maglia, letteralmente.

Vidal (dall’89 esimo) 6: generoso, viene a prendere pure basso la palla, mette ordine e si inserisce quando può.

Brozovic 6: Kulusevski è per lui una zanzara fastidiosa, che gli lascia poco tempo per pensare. Perde qualche pallone di troppo, non riesce ad incidere come vorrebbe.

Calhanoglu 6: parte bene, giostra con intelligenza il gioco dei nerazzurri. Cala alla distanza. Un Sensi a pieno regime avrebbe aiutato.

Perisic 6,5: prestazione di sostanza del croato, che macina chilometri e chilometri in fascia.

Dimarco (dal 89 esimo) 6,5: vedi Darmian.

Dzeko prezioso, Sanchez leone

nerazzurrisiamonoi-lautaro-martinez-esultanza-squadra-rigore-supercoppa-italiana.
LaPresse

Dzeko 6,5: gioca per la squadra e spesso e volentieri crea problemi ai difensori bianconeri.

Sanchez (dal 75 esimo) 7: va vicinissimo al gol di testa nel primo tempo supplementare. Trova quello che vale la Supercoppa all’ultimo respiro.

Lautaro 6: realizza un rigore con la palla che pesa quanto un macigno. Ma sul suo voto pesano i gravi errori dei primi minuti.

Correa (dal 75 esimo) 5: fumoso, non entra mai in partita.

Inzaghi 6,5: la sua Inter domina, soprattutto il primo tempo, ma batte solo all’ultimo secondo la Juventus.

nerazzurrisiamonoi-alexis-sanchez-inter-juventus-supercoppa-gol.
LaPresse

Rispondi