Inter-Atalanta, numeri e curiosità

9 Gennaio 2020
- Di
Arianna Botticelli
Tempo di lettura: 4 minuti

INTER ATALANTA - Secondo impegno del 2020 per i nerazzurri, il primo a 'San Siro'. La squadra di Antonio Conte, dopo il successo sul campo del Napoli, ospita l'Atalanta sabato alle 20.45. Di seguito numeri, statistiche e curiosità sul match, del sito ufficiale dell'Inter, in collaborazione con Opta.

Inter-Atalanta, precedenti

Sarà la sfida numero 117 tra Inter e Atalanta in Serie A. Nei 116 precedenti, 62 le vittorie nerazzurre, 24 quelle dei bergamaschi, 30 pareggi.

La striscia positiva dell'Inter in casa contro l'Atalanta dura da cinque partite: 4 successi e un pareggio (lo 0-0 della passata stagione), subendo un solo gol. L'Inter non vince da tre partite di Serie A contro l'Atalanta (due pareggi per 0-0 e una sconfitta per 4-1), dopo aver trovato cinque successi nelle precedenti sette sfide (1N, 1P).

Soltanto la Juventus (214) ha rifilato all’Atalanta più gol rispetto all’Inter (207) nel massimo campionato italiano. Il punteggio più frequente tra Inter e Atalanta in Serie A è l'1-1, finale di 20 incontri: l'ultimo nel gennaio 2016.

L’Inter ha vinto tutte le ultime sei sfide di Serie A giocate contro l’Atalanta al Meazza nel girone d’andata, tenendo la porta inviolata in quattro di queste (comprese le tre più recenti).

Stato di forma

Sono 45 i punti conquistati dall'Inter nelle prime 18 giornate di Serie A. Solo in altre due occasioni i nerazzurri (nell'era dei tre punti a vittoria) avevano fatto meglio: 48 nel 2006/07 e 46 nel 2007/08. L'Inter ha conquistato 20 punti in casa e 25 in trasferta: solo Lecce (sette) e Brescia (sei) vantano una differenza più alta di punti conquistati fuori casa rispetto a quelli interni in questo campionato.

L'Atalanta ha realizzato 48 reti nelle prime 18 gare di questo campionato: l’ultima squadra ad aver segnato 48 o più gol, dopo altrettante gare di una singola stagione di Serie A, è stata la Fiorentina nel 1958/59. Con una rete, i bergamaschi stabilirebbero il primato di marcature nelle prime 19 partite di Serie A negli ultimi 60 anni.

La Dea ha guadagnato 34 punti dopo 18 partite, stabilendo il proprio record in Serie A; inoltre, contando sempre i tre punti a vittoria, i bergamaschi non hanno mai collezionato più di 35 punti in un girone di andata nel massimo campionato (2016/17).

L’Atalanta ha perso solo una delle ultime 15 trasferte di Serie A (9V, 5N) - nell’ultima uscita di campionato contro il Bologna - e non infila due KO consecutivi in esterna nel massimo torneo da novembre 2017, proprio contro l’Inter (tre in quel caso).

L'Atalanta non ha subito gol nelle ultime due sfide di campionato; l’ultima volta che i bergamaschi hanno infilato tre clean sheet consecutivi risale a marzo 2017.

Statistiche generali

L’Inter è la squadra che è rimasta in vantaggio per più minuti in questo campionato. 846, almeno 263 più di ogni altra squadra.

L’Inter è la squadra che ha segnato più gol di testa (cinque) nelle gare interne della Serie A in corso. E' assieme al Verona, una delle due a non averne ancora incassati con questo fondamentale nei match casalinghi.

L’Inter ha subito soltanto un gol su sviluppi di calcio da fermo (rigore vs Verona): record in questo campionato ed è la squadra che conta il maggior numero di giocatori andati in gol in Serie A: 13, seguita proprio dall'Atalanta con 12.

144 tiri nello specchio per l’Atalanta, seconda in graduatoria nei maggiori cinque campionati europei, dietro soltanto al Manchester City (145); segue il Real Madrid con 128, 16 in meno.

Di fronte, la squadra che ha realizzato più gol nel corso dei primi tempi di questo campionato (l’Inter con 22) e quella che ne ha segnati di più nei secondi (Atalanta, 27).

L’Atalanta è, assieme al Cagliari, una delle due squadre a non aver incassato gol con conclusioni da fuori area in questo campionato e quella che ne ha messi a segno di più (nove) dalla distanza.

Focus giocatori

Romelu Lukaku ha segnato 14 gol nelle prime 18 partite di campionato; si tratta della sua migliore annata a livello di reti a questo punto della stagione. L’ultimo giocatore a realizzare almeno 15 reti nelle sue prime 19 gare in assoluto di Serie A fu Andriy Shevchenko nel 1999/2000.

Tra i giocatori con almeno due reti messe a segno in questo campionato, solo Ciro Immobile (1.12) e Cristiano Ronaldo (0.87) vantano una media gol migliore di Romelu Lukaku (0.78).

Soltanto il tandem del Bayern Monaco, Robert Lewandowski e Serge Gnabry (39 gol in due), ha segnato più reti della coppia dell’Inter, Lukaku-Lautaro (30 centri in totale), nei Top-5 europei tra campionato, Champions League ed Europa League.

Marcelo Brozovic ha fornito quattro assist nelle ultime cinque presenze di Serie A: uno in più rispetto a quanti ne ha serviti nelle precedenti 46.

Roberto Gagliardini e Alessandro Bastoni hanno esordito entrambi in Serie A con la maglia dell’Atalanta, collezionando rispettivamente 14 e sette presenze con i bergamaschi nella competizione.

La prima rete in trasferta nel massimo torneo di Stefano Sensi è arrivata contro l’Atalanta (settembre 2017).

Tra i portieri che hanno giocato almeno 12 partite di questo campionato, Samir Handanovic è quello con la percentuale di parate più alta (77%).

Il primo gol di Josip Ilicic in Serie A è arrivato proprio contro l’Inter, a settembre 2010, con la maglia del Palermo. In generale, contro i nerazzurri, Ilicic ha preso parte attiva a otto reti (quattro gol, quattro assist): solo contro il Bologna ha fatto meglio (nove).

Alejandro Gómez è il giocatore che ha segnato più gol nei primi 15 minuti di gioco (tre sui sei totali), mentre Lautaro Martínez quello che ne ha realizzati di più (sei sui nove complessivi) nella prima mezzora di gara in questo campionato.

Allenatori

Antonio Conte ha esordito come tecnico in Serie A proprio al timone dell'Atalanta nel settembre 2009, collezionando 13 punti in altrettante panchine (3V, 4N, 6P).

Antonio Conte ha vinto tutte le tre le sfide da allenatore contro Gian Piero Gasperini in Serie A.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram