nerazzurrisiamonoi-achraf-hakimi-inter-spezia..
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

HAKIMI – Non è un periodo economicamente facile per l’Inter. Al di là del mercato in cui non verranno fatte operazioni in entrata (a meno di altre in uscita, come ormai siamo abituati a sentir dire da Marotta e Conte), si è parlato anche di altri aspetti legati ai conti nerazzurri. In attesa di vedere come finirà tra il Gruppo Suning e Bc Partner, c’è il caso stipendi da tenere sotto controllo. E poi oggi si è rincorsa una voce riguardante Achraf Hakimi. Il marocchino secondo alcuni non sarebbe stato ancora pagato ma in realtà come riporta La Repubblica la situazione sarebbe sotto controllo.

Hakimi, la situazione

L’Inter infatti ha differito il pagamento del cartellino. Questo grazie a un accordo firmato nelle scorse settimane con il Real Madrid, la prima rata da 10 milioni di euro (sui 40 totali pattuiti in estate) sarà versata soltanto il prossimo 30/3. Il pagamento era previsto per lo scorso dicembre. Vista la situazione economica la società nerazzura ha chiesto e ottenuto dal club blancos la possibilità di versare i soldi previsti tra qualche mese. Non si tratta di un bel segnale forse ma niente di sconvolgente o preoccupante. L’ex Borussia Dortmund, ormai una certezza, sarà titolare anche domani sera nella partita contro la Juventus a San Siro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.