Gli azzurri si affidano a due nerazzurri per cominciare un percorso simile a quello dell'Italia del '78

13 Novembre 2020
- Di
Redazione NR
Categorie:
nerazzurrisiamonoi-inter-barella-nicolò-italia
Tempo di lettura: < 1 minuto

RASSEGNA STAMPA INTER BARELLA BASTONI - Agli azzurri di Roberto Mancini gli spetta una settimana decisiva in vista del passaggio del turno in Nations League. Le gare contro Polonia e Bosnia varranno il passaggio del turno. Secondo la Gazzetta Dello Sport questa Italia può prendere spunto da quella del '78 che lanciando alcuni giovani iniziò il cammino che portò gli azzurri a salire sul tetto del mondo nel '82.

L'Inter è fondamentale per cominciare questo percorso

Grazie alle qualità di Barella e Bastoni l'Inter è pienamente al centro del progetto azzurro. L'inserimento dei giovani, le capacità di pressare alti e la corsa per 90 minuti. Caratteristiche perfette per il centrocampista che ha già fatto vedere di che pasta è fatto. Il calcio internazionale non è fatto solo di tanta esperienza e questi due giocatore ne sono l'esempio. Per il difensore l'esordio contro l'Estonia è stata la prima delle tante gare che giocherà con la maglia azzurra. Entrambi nelle gare europee con l'Inter hanno mostrato le loro capacità a competere a questi livelli.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business

Interviste

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram