Giroud, ci risiamo: a gennaio lascerà il Chelsea, c'è anche l'Inter

17 Novembre 2020
- Di
Redazione NR
nerazzurrisiamonoi-giroud
Tempo di lettura: < 1 minuto

GIROUD - Ci risiamo: come l'anno scorso è partita una telenovela, alla "seconda stagione", tanto per restare in tema di telefilm e affini, sul futuro di Olivier Giroud. L'attaccante francese già durante lo scorso mercato di riparazione a gennaio fu ad un passo dal lasciare il Chelsea per trasferirsi all'Inter (o alla Lazio, a sua volta interessata). Alla fine però non se ne fece niente, con buona pace del giocatore e del suo tecnico Lampard. Un anno dopo la situazione è esattamente la stessa...

Giroud, la situazione

Giroud sta trovando poco spazio e il Chelsea, con ancora sei mesi di contratto, sembra più convinto stavolta di cederlo per non perderlo a zero a giugno. Ovviamente la prima motivazione è quella legata all'Europeo, posticipato di un anno. Deschamps è stato chiaro nella conferenza stampa di ieri: "Olivier lo sa: la situazione in cui si trova oggi non può trascinarsi per sempre. Prima di marzo dovrà trovare un'altra soluzione".

L'Inter

L'Inter al momento ha quattro attaccanti, con Pinamonti che ha di fatto preso il posto in rosa di Esposito, ceduto in prestito alla Spal. In assenza di Lukaku però si è già visto che Antonio Conte ha preferito rischiare di cambiare tutto inserendo Perisic come partner di Lautaro Martinez piuttosto che puntare sull'ex Genoa. Un messaggio chiaro anche alla società: voglio un vero vice-Romelu.

Tags:

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram