Fiorentina, Biraghi: "Conte è un martello. Lukaku l'attaccante più forte con cui abbia giocato"

24 Settembre 2020
- Di
Arianna Botticelli
Categorie:
Fiorentina, Biraghi
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER FIORENTINA BIRAGHI - Sabato sera, alle 20.45, l'Inter esordirà in campionato a San Siro contro la Fiorentina. Una partita che vedrà, sull'out mancino viola, un calciatore che lo scorso anno ha vestito la maglia nerazzurra: ovvero Cristiano Biraghi. E proprio il calciatore, in una intervista al Corriere dello Sport, ha parlato della partita e della sue esperienza interista.

Inter Fiorentina, le parole di Biraghi

"Ci aspetta una sfida complicata. Avremo di fronte un avversario molto solido che sta proseguendo un percorso di crescita importante, con un grande allenatore. Sono completi in ogni reparto e si conoscono praticamente a memoria".

Su Conte

"Il tecnico dell’Inter è un martello, non ti lascia un attimo di respiro, pensa sempre a come trasmettere i propri principi di gioco. In una stagione con lui al timone di comando, l’Inter è arrivata al secondo posto in classifica ad un punto dalla Juventus e si è qualificata ad una finale europea: evidentemente il suo lavoro è stato tanto e buono".

Su Lukaku

"Credo sia l'attaccante più forte con cui abbia giocato in carriera. È una forza della natura. Ha tutto: fisico, tecnica, velocità. Credo che sia tra i cinque attaccanti più forti al mondo".

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus Oeconomicusil Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandCorriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram