inter.it-2020_09_20_eriksen-allenamento-scaled.
DA: INTER.IT
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER ERIKSEN – L’avventura di Christian Eriksen con la maglia dell’Inter non è mai decollata. Dopo un periodo di adattamento iniziale, Conte sperava di vederlo sbocciare; ma anche in questa prima parte della nuova stagione, il danese è rimasto incollato al suolo. L’allenatore nerazzurro ha provato anche a cambiare modulo per lui, passando a un 3-4-1-2 che prevedeva proprio l’inserimento di un trequartista. Eriksen, però, non ha risposto presente e nelle ultime uscite Conte è tornato al suo vecchio 3-5-2 che tante soddisfazioni gli ha dato in carriera. E così per l’ex Tottenhman l’utilizzo in campo si è ridotto all’osso: 4′ contro il Real Madrid a San Siro, 5′ al Mapei Stadium contro il Sassuolo e martedì in Champions League contro il Borussia Monchengladbach la sua partita si è fermato al riscaldamento.

Inter, le condizioni di Eriksen per andare via

A gennaio quindi, con ogni probabilità, l’Inter ed Eriksen si diranno addio. Secondo quanto riportato da Tuttosport, però, il danese avrebbe posto delle condizioni per la sua cessione. In primis, ha lasciato intendere di non essere intenzionato a partire in prestito; vuole sicurezze sul proprio futuro e il prestito non gliene garantirebbe. Né tantomeno l’ex Tottenham vuole rientrare in uno scambio. L’unica strada sarebbe quella della cessione a titolo definitivo, con i nerazzurri che potrebbero far cassa per finanziare il mercato di riparazione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.