Frosinone, Di Francesco: "Contro l'Inter partita jolly per la salvezza"

9 Maggio 2024
- di
Kevin Martorano
Categorie:
Condividi:
Di Francesco, allenatore del Frosinone, contro l'Inter
Tempo di lettura: 2 minuti

DI FRANCESCO CONFERENZA STAMPA FROSINONE INTER - Nel giorno della vigilia del match di Serie A del suo Frosinone contro l'Inter, l'allenatore della squadra laziale Di Francesco ha tenuto la consueta conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni.

Di Francesco in conferenza stampa prima di Frosinone Inter

"Romagnoli non sarà convocato, speriamo di recuperarlo per Monza. Gelli oggi ha fatto allenamento ridotto per un problemino, lo valuteremo domani. Si è allenato a parte anche Mazzitelli per qualche problemino, anche lui lo valuteremo domani".

Sull'assenza di Barrenechea

"Sarà sicuro un centrocampo diverso perché non abbiamo un calciatore con le stesse caratteristiche. Potrebbe sostituirlo Mazzitelli, ma se non dovesse farcela proveremo altri. Harroui potrebbe farlo ma non ha la stessa condizione degli altri. Cambia qualche geometria ma non deve cambiare l'atteggiamento. L'aspetto motivazionale deve fare la differenza".

Che Inter si aspetta

"Mi interessa meno dell'Inter, dobbiamo concentrarci su noi stessi. Il concetto è uno, ovvero abbiamo una grande motivazione e dobbiamo prevalere su questo. Non sappiamo chi farà giocare Inzaghi ma non entro nel discorso delle polemiche. Siamo padroni del nostro destino".

Più solidi in difesa, ma in attacco il Frosinone è ugualmente pericoloso?

"Siamo ugualmente pericolosi secondo me. Anche ad Empoli lo siamo stati, nel finale la gara è stata più sporca da entrambe le parti. Prima del finale avevamo creato diverse occasioni e dovevamo essere più determinati. Abbiamo bisogno di equilibrio".

Sull'aspetto psicologico

"Con i miei calciatori è un continuo parlare. Preparare la gara dal punto di vista motivazionale è fondamentale ma poi bisogna riportare tutto in campo. Ora bisogna rafforzare ciò che si è fatto fino adesso".

Se giocare prima degli avversari è un vantaggio

"Non amo giocare con questo calendario spezzettato, sono d'accordo con Ranieri sul fatto che si dovrebbe giocare in contemporanea. Penso questo per il rispetto di tutti: una gara del lunedì può dare ad una squadra due risultati su tre mentre chi gioca prima è lì a lottare. Questo calendario è per le tv ma mi piacerebbe tornare a quando si giocavano in contemporanea le ultime giornate".

Il Frosinone giocherà 2 partite su 3 in casa: deve fare la differenza?

"Abbiamo costruito tanto della nostra classifica in casa e mi auguro che resti tale questo aspetto, ma siamo cresciuti anche in trasferta. Ad Empoli sembrava di stare in casa. Sono concreto, conta giocare in casa ma poi bisogna vedere che si fa in campo".

Sulle condizioni di Harroui e Turati

"Non saprei il minutaggio che ha Harroui, in settimana non ha saltato un minuto di un allenamento e questo mi rassicura. Nell'ultimo periodo ha giocato poco, però è un calciatore che sa fare più ruoli. Turati sta bene ma non lo vedremo più in campo in questa stagione".

Contro l'Inter partita più importante della stagione

"È verissimo che domani può essere la gara jolly di questo momento per raggiungere il nostro obiettivo. Dovrò cambiare formazione rispetto alle ultime settimane perché sono obbligato. Le partite si preparano durante la settimana, non negli ultimi 5 minuti".

SEGUI NERAZZURRISIAMONOI.IT SU X

Seguici Su

Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Banner Castelfalfi | visita Le Ville
Immagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITMImmagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMMr. Sgravo - discord Specialist by SgravotechAdvepa - 3D for Business
Logo facebookLogo InstagramLogo X Twitter
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down