Dall'Inter al Monza, quattro possibili affari a titolo definitivo

2 Giugno 2022
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER MONZA - Oltre a Di Gregorio e Pirola, anche Ranocchia e Sensi potrebbero far parte della rosa del Monza della prossima stagione.

Di Gregorio, Pirola, Ranocchia e Sensi: dall'Inter al Monza, affari possibili

Protagonisti della promozione in Serie A del Monza, col cartellino che però apparteneva anche all'Inter. Il futuro di Michele Di Gregorio e di Lorenzo Pirola dovrebbe essere ancora nella società brianzola. Per il portiere non ci sono praticamente dubbi: Berlusconi verserà nelle casse nerazzurre 4 milioni di euro e l'estremo difensore continuerà quindi al Brianteo e nella massima Serie, il proprio percorso di crescita. Discorso differente per l'arcigno difensore. Il Monza ha il riscatto a 7, l'Inter il contro-riscatto, ma servirà probabilmente un incontro tra Galliani e i vertici nerazzurri per decifrare il futuro del 20 enne. Se da una parte infatti il club che sarà matricola della A reputa il calciatore un possibile titolare per la nuova stagione, dall'altra Inzaghi potrebbe anche valutarne in ritiro i progressi. La questione economica deve essere nuovamente discussa. Soprattutto perché la squadra di Stroppa potrebbe anche puntare un altro giocatore della rosa interista: Stefano Sensi. Il cartellino del centrocampista è valutato una quindicina di milioni di euro. E allora un "pacchetto" comprendente pure Pirola potrebbe portare ad una richiesta di sconto da parte degli acquirenti. Occhio anche a Ranocchia, che però dal 30 giugno sarà free player. Ergo il Monza, qualora dovesse ingaggiare il centrale umbro come anticipato da TuttoSport, dovrebbe pagare solo il contratto dell'atleta.

Bastoni vorrebbe restare, ma se il Tottenham offrisse 65 milioni sarebbe dura trattenerlo

nerazzurrisiamonoi-alessandro-bastoni-inter-calciomercato
LaPresse

Alessandro Bastoni è un tifoso dell'Inter che ha avuto la bravura di diventare un professionista del mondo del calcio. E di vestire la maglia dei suoi sogni, quella nerazzurra. Il centrale ex Parma, come riportato da TuttoSport e dal Corriere dello Sport, nonostante le voci di un forte interessamento del Tottenham per lui, vorrebbe restare a Milano. Certo, i complimenti di Conte fanno piacere. Così come gli apprezzamenti di svariati club inglesi. Ma Basto, come Skriniar (ma anche Lautaro), non è così attratto dalla Premier, proprio perché vorrebbe continuare il suo percorso con la squadra del cuore. Certo, qualora arrivasse un'offerta importante all'Inter, di minimo 65 milioni di euro, allora i dirigenti della Beneamata lo farebbero presente al giocatore, magari specificando come, se venisse accettata, risolverebbe tanti problemi del bilancio interista. Ma oggi è presto. Non siamo ancora nella concretezza di una trattativa. O nella situazione che qualcuno possa cambiare il suo pensiero.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram