Dalbert e Lazaro: servono 14,2 milioni per evitare la minusvalenza

26 Giugno 2022
- Di
Simone Togna
Tempo di lettura: 2 minuti

DALBERT LAZARO - Il cartellino del brasiliano, al 30 giugno, ha un valore netto a bilancio di 5,8 milioni di euro. Quello dell'austriaco si attesta a 8,4 milioni.

Dalbert e Lazaro, per evitare una minusvalenza servono più di 14 milioni

Arrivati a Milano nell'entusiasmo generale, Dalbert e Lazaro, seppur in diverse stagioni, non hanno convinto club e tifosi. Il brasiliano, acquistato dal Nizza dopo un lungo tira e molla, per circa 20 milioni più bonus, doveva essere il nuovo Roberto Carlos di Spalletti. Non ha funzionato e oggi è nuovamente sul mercato. Un po' come Valentino Lazaro. Prelevato dall'Hertha Berlino per quasi 23 milioni non si è imposto con Conte. Oggi l'Inter, per evitare una minusvalenza con Dalbert deve incassare 5,8 milioni di euro. 8,4 sono invece quelli necessari per Lazaro per non iscrivere una perdita nel bilancio. In tutto quindi per i due tesserati servono 14,2 milioni di euro.

Cercasi acquirenti per Dalbert

nerazzurrisiamonoi-dalbert-alexis-sanchez-inter-cagliari.
LaPresse

La troppa pressione e alcune prestazioni un po' così, hanno portato i vertici nerazzurri a cedere in prestito Dalbert, negli anni, a Fiorentina, Rennes e Cagliari. In Italia, con i Viola e in Sardegna, l'atleta ha fatto bene. Ma prima in Viola l'alta valutazione del cartellino (che sarebbe dovuta combaciare con quella di Biraghi) e poi, nell'ultima stagione, l'esonero e la retrocessione dei sardi, ha portato il laterale a non essere riscattato. Il brasiliano, il cui contratto scade nel 2023, secondo alcuni indiscrezioni di mercato, potrebbe anche far ritorno al Nizza, dove probabilmente ha vissuto il periodo più brillante della sua carriera. Tra l'altro la società transalpina detiene pure il 20% del cartellino dell'atleta. Ergo: avrebbe uno sconto di un quinto del totale per riprendersi l'esterno di Barra Mansa. Da escludere, per ovvie ragioni, un prestito (a meno di un rinnovo di contratto).

Anche per Lazaro cessione definitiva

nerazzurrisiamonoi-inter-lazaro-valentino-calciomercato
LaPresse

Il contratto di Lazaro, a differenza di quello di Dalbert, terminerà nel 2024 con l'Inter. Questo significa che a livello teorico l'austriaco potrebbe, ancora, essere girato in prestito. Si è capito però che il calciatore è alla ricerca di una stabilità mai avuto a Newcastle, col Borussia Mönchengladbach e Benfica, club dove si era trasferito in prestito secco o con diritto di riscatto. In più le solo otto cessioni per gli over 21 a titolo temporaneo concesse dai nuovi regolamenti, impongono pure all'Inter determinati ragionamenti. Gli estimatori per Tino, soprattutto in Germania, non mancano. Starà al suo agente Max Hagmayr trovare la migliore soluzione possibile per il suo assistito.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram