ilsalottodelcalcio-lega-serie-a-paolo-dal-pino
Foto da Il Salotto del Calcio
Tempo di lettura: < 1 minuto

DAL PINO – E’ ormai entrata nel vivo la trattativa (con tanto di esclusiva) tra il Gruppo Suning e Bc Partners. In attesa di capire se e quando si chiuderà, ne ha parlato sulle frequenze di Radio Deejay anche Paolo Dal Pino, presidente della Lega Serie A, con Ivan Zazzaroni e Fabio Caressa. Non si tratterebbe di una novità assoluta per la serie A, visto che anche i cugini del Milan sono nelle mani del fondo Elliott. Ovviamente poi dipende da quali sono le intenzioni dei vari fondi, se investire decisamente su una società o aspettare di rivenderla basandosi sempre e solo sull’autofinanziamento.

Le parole di Dal Pino

“La Lega riassume l’attività sportiva e la vendita dei diritti. Con i fondi separeremmo le due cose creando una società controllata dalla stessa Lega al 90% e al 10% dai fondi che metterebbero 1,7 mld di euro, una cifra importante. I fondi di private equity sono operatori industriali che raccologno soldi per investire e hanno serie competenze. Con loro c’è maggior imprenditorialità che si affianca a quella dei nostri presidenti, che investono di tasca loro. Io vedo molto positivamente il loro ingresso, danno maggior credibilità all’intero sistema”. La Uefa in questo senso sembra gradire meno la soluzione in generale legata ai fondi ma per ora la questione non si pone.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.