Coronavirus, le parole del Presidente Mattarella: "Dall’Unione Europea ci aspettiamo solidarietà, non ostacoli"

13 Marzo 2020
- Di
Redazione NR
Tempo di lettura: < 1 minuto

CORONAVIRUS MATTARELLA – Sul tema Coronavirus, e sugli aiuti dell’Unione Europea all’Italia per fronteggiare la crisi, ha tuonato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Mattarella risponde a Lagarde, Presidente della BCE

"L’Italia sta attraversando una condizione difficile e la sua esperienza di contrasto alla diffusione del Coronavirus sarà probabilmente utile per tutti i Paesi dell’Unione Europea. Si attende quindi, a buon diritto, quanto meno nel comune interesse, iniziative di solidarietà e non mosse che possono ostacolarne l’azione". Queste le parole del primo cittadino italiano, rilasciate in risposta alle precedenti dichiarazioni della Presidente della Bce, Christine Lagarde. La quale aveva candidamente, ed improvvidamente, affermato: "La Banca centrale europea non ha il dovere di operare per ridurre gli Spread. Non è la missione della Bce, ci sono altri strumenti e altre istituzioni incaricate di farlo". Da notare come gli annunci della Bce hanno fatto crollare le borse del Vecchio Continente, in particolare Milano, al minimo storico, con la chiusura a – 16,92%.

Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
Privacy Policy-
Cookie Policy
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram