Calhanoglu: "Orgoglioso di giocare la finale nel mio Paese, spero di alzare la coppa"

9 Giugno 2023
- Di
Vincenzo Zurzolo
Hakan Calhanoglu parla in conferenza stampa alla vigilia di Manchester City-Inter
Tempo di lettura: 2 minuti

CONFERENZA STAMPA CALHANOGLU INTER - Il centrocampista dell'Inter Hakan Calhanoglu ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della finale di Champions League contro il Manchester City.

SEGUI NERAZZURRSIAMONOI.IT ANCHE SU FACEBOOK

Calhanoglu analizza le possibilità di far male al City

"Ci proveremo, ma anche loro saranno pronti. Sapete meglio di me che Guardiola analizza gli avversari benissimo. Spero di segnare, ma l'importante è vincere".

L'orgoglio di giocare la finale in Turchia

"Sono orgoglioso di giocare la finale nel mio Paese; sono certo che mi sosterrà e spero di alzare questa coppa in Turchia. Sappiamo che non sarà semplice, il City è fortissimo, ma ci metteremo cuore".

La presenza di Gundogan nel City

"Non ho avuto modo di parlare con lui, lo rispetto molto; lui gioca per la Germania, io per la Turchia, ma rispetto la sua decisione".

Il giocatore chiave per vincere la finale

"Abbiamo studiato i nostri avversari, è importante capire come giocano. Noi mostreremo la nostra forza; non dovremo avere timore, sono bravi in entrambi le fasi di gioco, dobbiamo fargli vedere di che pasta siamo fatti. In Champions abbiamo giocato sempre bene".

Sui tifosi turchi che possono tifare Inter

"Per me sarà una partita molto speciale, giocare a Istanbul sarà diverso. Voglio dare il massimo, lo faremo tutti in campo. La gente della Turchia è con me, dall'altra parte c'è Ilkay. Una cosa diversa è che io gioco per la Turchia, lui per la Germania; per il nostro popolo sarebbe importante se vincessi io, sono l'unico giocatore della Turchia in gioco".

Come ci si sente a Istanbul

"Non sento la pressione. Dopo la gara col Barcellona avevo grande fiducia. È andata bene e questo ci ha motivato, ora voglio godermi la partita di domani. Sarà una grande partita, è una grande emozione essere qui. Proverò a farvi divertire, a giocare una grande partita. Ieri notte l'ultima cosa a cui ho pensato è stata sollevare la coppa; la sogno da bambino, sarà possibile domani".

Seguici Su

Advepa - 3D for Business
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram