nerazzurrisiamonoi-commisso-fiorentina-inter
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

COMMISSO CASTROVILLI CHIESA – Rocco Commisso, Presidente della Fiorentina, intervenuto su TeleLombardia, blinda Castrovilli: “Non parte sicuro”, ma non Chiesa: “Se arrivasse l’offerta giusta e volesse partire…”

Non roviniamo la prossima stagione

nerazzurrisiamonoi-commisso-fiorentina-inter
Getty Images

Rocco Commisso, intervenuto su Tele Lombardia, si è espresso così sulla eventuale ripresa del campionato: “E’ importante che il calcio riparta, ma allo stesso tempo è fondamentale la salute. Non siamo a metà tra quelli che vogliono riprendere e quelli che non vogliono, speriamo si possano cominciare gli allenamenti il 4 maggio. Fondamentale è che non si rovini la prossima stagione: noi pianifichiamo a lungo termine”.

Commisso blinda Castrovilli, non Chiesa

Il Presidente della Viola tocca poi pure l’argomento calciomercato: “Voglio che la Fiorentina diventi come Milan, Inter e Juve, club in cui i giocatori vogliono restare: è il mio obiettivo. Castrovilli ha un contratto lungo, sicuramente resta. Chiesa l’ho tenuto la scorsa estate, possiamo pure accontentarlo se arriva l’offerta giusta – le parole all’emittente locale -. Ma non se ne è discusso in questi mesi, la situazione di Firenze è cambiata agli occhi di Chiesa e di tutti: vogliamo fare una squadra forte“. 

L’Inter monitora la situazione

Castrovilli e Chiesa restano in ogni caso sul taccuino delle big italiane, Inter compresa. Ma se il primo è stato di fatto tolto dal mercato dal numero uno della Viola, per convincere Commisso a cedere Chiesa servono almeno 70 milioni di euro. Troppi al momento per casse nerazzurre. In pole position in questo momento per l’eventuale acquisto del giocatore ci sarebbe quindi la Juventus.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments