nerazzurrisiamonoi-inter-logo-san-siro...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

RASSEGNA STAMPA SUPERLEGA – La Super League sta facendo molto parlare di sé, tra club a favore e club contro tutti dicono la propria. Nei quotidiani sportivi, questa mattina sono comparse le prime cifre che girerebbero attorno a questa competizione.

JP Morgan e il salary cap

Come riporta La Gazzetta dello Sport, il finanziatore della Super League sarà la banca d’affari JP Morgan, che per la Super League sborserà 3,5 miliardi di euro. Una cifra da capogiro che sarà solamente un prestito, un gettone d’ingresso, che dovrà essere restituito collettivamente dalla Super League nell’arco di 15 mesi. Il Real Madrid, incasserà 350 milioni per l’avvio della competizione, mentre altri club si accontenteranno di 100 milioni. L’obiettivo è quello di fatturare in un anno 4 miliardi. Circa 900 milioni serviranno per spese di organizzazione e restituzione del debito, il resto andrà ai club. Ma i risultati contano poco, solo il 20%. Un club può guadagnare da 250 a 55 milioni all’anno. Inoltre è previsto un salary cap per stipendi e commissioni con il 45% dei ricavi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.