nerazzurrisiamonoi-inter-suning-zhang-vendita-inter
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER BC PARTNERS- Ormai da diverse settimane si parla di una possibile cessione dell’Inter da parte di Suning. Come riporta La Gazzetta dello Sport il fondo Bc Partners sta trattando il club in esclusiva. Il fondo londinese è in una posizione privilegiata: è infatti in corso la due diligence, cioè l’analisi dei conti nerazzurri, ed in questo momento Bc Partners è l’unico ad avere questo privilegio.

Le cifre dell’affare Inter-BC Partners

L’obiettivo della famiglia Zhang è quello di non vendere subito ma trovare un partner per lasciare più avanti con più serenità. All’inizio di febbraio il fondo Bc Partners dovrebbe fare la prima offerta per rilevare le quote del club. La valutazione che viene fatta del fondo per l’Inter, con debiti inclusi, è di 750-800 milioni di euro. Il valore indicato da Suning è di 900 milioni, questo sarà sicuramente l’oggetto della discussione per questa trattativa. L’aumento di capitale servirà molto alle casse nerazzurre perché il bilancio di quest’anno terminerà con un perdita maggiore rispetto allo scorso (-102 milioni). Suning ha investito tanto per l’Inter, circa 550 milioni, e non può andarsene in perdita perché deve liquidare il socio di minoranza LionRock. Il fondo Bc Partners attende rassicurazioni sulle prospettive future.

L’incontro tra società e giocatori

La famiglia Zhang ha problemi finanziari sia per colpa del covid sia per il regime cinese che ha imposto severi leggi per le aziende con sedi in occidente. Questo avrebbe portato il club ad avere difficoltà a pagare gli stipendi a giocatori e lo staff. Entro il 16 febbraio il club dovrà pagare la mensilità di luglio e agosto scorso e trovare l’accordo per pagare il mese di novembre e dicembre. Ieri c’è stato un incontro tra società e giocatori per parlare di questo problema: si attendono sviluppi nei prossimi giorni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.