Calciomercato, il punto della situazione sulla difesa nerazzurra

20 Luglio 2022
- Di
Viola Meacci
Milan Skriniar a terra: deve decidere sul rinnovo con l'Inter o sarà addio
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO INTER DIFESA - Ormai è cosa nota che Marotta, Ausilio e Baccin dopo aver messo a segno cinque colpi in entrata hanno come prossimo obiettivo quello di cedere qualche giocatore. Zhang vuole infatti un attivo di 60 milioni e l’abbassamento del monte ingaggi già attuato non basta. Tocca quindi cedere cartellini importanti. Al momento i tre papabili sono Pinamonti, Sanchez e Skriniar, con l’ultimo meno sicuro dei due compagni. 

Calciomercato, Skriniar potrebbe restare nella difesa dell’Inter 

Dybala ha scelto la Roma, questo vuol dire che l’Inter non è più 'costretta' a trovare il budget necessario per acquistare l’argentino e a dover liberare uno slot in attacco. Bremer sembra aver ormai imboccato la strada verso la maglia bianconera dal momento che l’Inter - nell’incontro di ieri - sembra aver affermato di non aver intenzione di rilanciare la propria offerta. Cosa si fa quindi con Skriniar? Società e giocatore hanno fatto intendere fin da subito che l’unico motivo nell’eventuale separazione fosse di convenienza economica e non volontario. La Gazzetta dello Sport infatti scrive che a questo punto, con maggior decisione di prima, l’Inter farà partire il difensore solo se arrivasse l’offerta adeguata non inferiore ai 70 milioni. Altrimenti non sarebbe da escludere la permanenza a Milano per lo slovacco, visto che la prima scelta per sostituirlo potrebbe essere saltata. Anche la seconda è difatti molto complicata. L'idea sarebbe Milenkovic, ma anche in questo caso la concorrenza della Juventus non facilita le cose sebbene i 15 milioni di richiesta siano molto allettanti. Anche l'ingaggio da 2.5 a stagione non è fuori dalla portata. Il serbo però sarebbe occupabile solo in zona centrale, mentre Inzaghi avrebbe bisogno di un difensore più versatile.

Le alternative a Bremer e Skriniar per la difesa nerazzurra 

Mentre i nodi Bremer e Skriniar sono ancora da districare l’Inter cerca altre alternative. È sempre La Gazzetta dello Sport a fare il nome di Demiral. Il giocatore è stato riscattato dall’Atalanta per 20 milioni più 2,5 di bonus versati alla Juventus. Potrebbe però non essere stato riscattato per restare a Bergamo. Non è quindi detto che per i nerazzurri meneghini sia un’operazione del tutto fuori dalla portata. A facilitare l’operazione potrebbe essere Pinamonti. Il giovane talento piace molto ai bergamaschi e da settimane vanno avanti le trattative. Si potrebbe quindi valutare uno scambio tra Pinamonti e Demiral. Ci sono poi altri nomi fatti nelle scorse settimane. Tra questi ci sono Akanji e Zagadou. Akanji è un nome che già più volte è stato accostato ai nerazzurri. Il profilo piace ma potrebbe non essere un’opzione per questa estate con il Borussia Dortmund che lo valuta 20-25 milioni. Lo svizzoro infatti a giugno 2023 potrebbe liberarsi a parametro zero, possibilità che alletta molto l’Inter. Il francese invece è già svincolato dal Borussia Dortmund, ma l’interesse su di lui da parte dei meneghini non sarebbe così acceso.

Viola Meacci

Seguici Su

Advepa - 3D for BusinessMr. Sgravo - discord Specialist by Sgravotech
Nerazzurrisiamonoi.it - Testata giornalistica - Tribunale di Roma - Iscrizione n.81/2020
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram