nerazzurrisiamonoi-alex-sandro-nicolo-barella-juventus-inter-coppa-italia...
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

BARELLA INTERVISTA – Nel matchday program dei nerazzurri, l’intervistato di turno è Nicolò Barella. Il centrocampista sardo, perno della Nazionale campione d’Europa e dell’Inter prima di Conte e ora di Inzaghi, ha risposto ad alcune domande.

Primo gol a San Siro

“A San Siro ho provato emozioni fortissime, sentire tutto lo stadio esultare al mio gol è stato un momento incredibile che mi fa venire i brividi anche oggi. Una vera e propria iniezione di adrenalina”.

La rete contro il Belgio

“Venivo da una brutta partita e quel gol è stato importante per la squadra. Ha aperto la sfida che ci ha portati in semifinale, una delle emozioni più grandi di un percorso fantastico. Il 2021 è un anno che non scorderò facilmente, pieno di emozioni: vincere scudetto ed Europeo è stata un’avventura emozionante, impegnativa e divertente”.

Il rapporto con Brozovic

“E’ una persona genuina, tra di noi è nato un rapporto vero e sincero. In campo ci capiamo, mi aiuta sempre e io cerco sempre di dargli una mano”.

Amore per il calcio

“La passione me l’ha trasmessa mio padre ma mia madre è stata quella che ha fatto più sacrifici per far sì che quella passione diventasse un lavoro. La ringrazierò sempre”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.