nerazzurrisiamonoi-inter-san-siro-stadio-vibrazioni-anello
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

STADIO CONSIGLIO COMUNALE – Non sarà il 24 settembre il giorno del nuovo San Siro. Slitterà a venerdì prossimo la presentazione ufficiale dei progetti dello stadio. Lo annuncia il Corriere della Sera. In settimana inizieranno anche gli incontri nelle commissioni consiliari.

Il problema in Consiglio Comunale

Il consiglio comunale per ora è però tutt’altro che compatto sulla necessità di dichiarare il San Siro bis un progetto imprescindibile per Milano. In questo momento, anzi, i contrari sembrano superare gli entusiasti. Sono sulla carta per il No i gruppi del centrodestra, da Forza Italia alla Lega, da Fratelli d’Italia ai civici. Ma il fronte del No si è allargato anche a consistenti settori della maggioranza e del centrosinistra. Nel Pd sono segnalati almeno 4 contrari al progetto di demolizione del Meazza a favore di un nuovo impianto. Tra questi, gli ambientalisti Carlo Monguzzi e Milly Moratti e poi Rosario Pantaleo e Alessandro Giungi”.

Il no di Giungi

Alessandro Giungi (Gruppo consiliare Partito Democratico Beppe Sala Sindaco): «Sono stato eletto con il preciso mandato di occuparmi dei problemi della città e per preservarne la storia, non certo per avallare operazioni di abbattimento di simboli storici, tra l’altro in piena efficienza come San Siro»

Inter e Milan non mollano

«L’Inter sta crescendo e vuole migliorare ancora di più anche con un nuovo San Siro», ha confermato il presidente nerazzurro Steven Zhang durante il convegno in Bocconi.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments