nerazzurrisiamonoi-eden-arena-praga...
|Nerazzurrisiamonoi.it
Tempo di lettura: 2 minuti

OUT SENSI, ASAMOAH E BARELLA – Tante certezze, qualche sicura assenza e svariati ballottaggi, soprattutto nella zona nevralgica del campo e sugli esterni. È sostanzialmente questa la situazione dell’Inter di Antonio Conte che domani a Praga, contro lo Slavia, si giocherà parte della qualificazione agli ottavi di finale della competizione contro il team ceco. Assenti oltre a Sanchez, anche Sensi, Asamoah e Barella. Torna Politano.

Politano e Gagliardini convocati, out Sensi e Asamoah e Barella

Già nelle immagini divulgate dal sito ufficiale dell’Inter, con gli scatti che avevano immortalato i vari giocatori nerazzurri convocati per la trasferta di Praga, erano spiccate le istantanee di Politano e Gagliardini, che hanno viaggiato con la squadra e che quindi saranno a disposizione, almeno per uno scorcio di partita, dell’allenatore nerazzurro. Poi nella conferenza stampa di Conte è arrivata l’ufficialità della possibile presenza dei due giocatori. Assenti invece, come annunciato dallo stesso mister dei meneghini, Kwadwo Asamoah, Nicolò Barella e Stefano Sensi. L’ex Sassuolo a questo punto dovrebbe tornare per la partita del 6 dicembre contro la Roma.

Zhang vicino alla squadra

nerazzurrisiamonoi-eden-arena-praga...
|Nerazzurrisiamonoi.it

Il Presidente dell’Inter Steven Zhang, insieme ai vari componenti della dirigenza nerazzurra Beppe Marotta, Alessandro Antonello, Piero Ausilio e Dario Baccin, ha viaggiato sull’aereo che ha portato il gruppo nerazzurro a Praga. La dimostrazione di come, https://www.inter.it/it/news/2019/11/26/statistiche-precedenti-slavia-praga-inter.htmlin una partita così delicata, il numero uno della Beneamata, e i pezzi grossi dell’organigramma meneghino, ci sia unione di intenti e vicinanza alla squadra.

Verso Slavia Praga-Inter: dubbi a centrocampo e in fascia

nerazzurrisiamonoi-allenamento-inter-borussia2...
|Nerazzurrisiamonoi.it

Le certezze di Antonio Conte riguardano portiere, difesa e attacco. Tra i pali Handanovic è una certezza. Il terzetto a protezione dell’estremo difensore composto da Godin, de Vrij e Skriniar non si tocca. Stesso discorso per la coppia gol Lukaku-Lautaro Martinez. Ci sono invece svariati ballottaggi a centrocampo e sulle fasce. Sicuri di un posto Brozovic e Vecino, la terza casella di interno in mediano dovrebbe essere composta da Borja Valero o da Gagliardini. Difficile, anche stando a sentire le dichiarazioni pre partita di Antonio Conte, che in una partita del genere il tecnico ex Chelsea schieri a sorpresa, in quella posizione, Candreva, o addirittura avanzi Skriniar, con l’inserimento di Bastoni o D’Ambrosio in difesa. Sugli esterni due posti per ben cinque giocatori: Biraghi, Dimarco, Candreva, Lazaro e ancora D’Ambrosio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.