nerazzurrisiamonoi-inter-lautaro-martinez-gol-serie-spal
Foto Getty
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER SPAL – Archiviata la roboante vittoria di Praga, l’Inter si rituffa in campionato. Conte ha gli uomini contati, come sempre verrebbe da dire, e la stanchezza potrebbe farsi sentire. Viste le assenze di Sensi e Barella, spazio a Brozovic, Vecino e Gagliardini. In difesa spazio a D’Ambrosio vince il ballottaggio con Godin e Bastoni, completano la linea difensiva Skriniar e De Vrij. Sulle fasce Candreva a destra e Lazaro a sinistra, mentre in attacco ancora spazio alla coppia del momento: Lukaku-Lautaro.

-

Stadio

Meazza
Via dei Piccolomini, 20151 Milano MI, Italia

La cronaca del match

94′ – Termina il match. L’Inter vince 2-1 sulla Spal e scavalca in classifica la Juventus. Nerazzurri primi.

90′ – Concessi 4 minuti di recupero.

83′ – Tiro dalla distanza di Vecino, bella risposta del portiere della Spal che mette il pallone in angolo.

71′ – Floccari, appena entrato, tenta di sorprendere Handanovic, ma il tiro è centrale e di facile lettura per il portiere nerazzurro.

68′ – Inter vicinissima al 3-1. Ancora assist di Lukaku per Lautaro, ma questa volta l’argentino si perde in una leziosità di troppo e si lascia sfilare il pallone da Berisha.

60′ – Candreva ci prova dalla distanza, bel tiro dell’esterno nerazzurro, ma bravo Berisha a respingere.

56′ – Lautaro vicinissimo alla tripletta. Cross di Lukaku per la testa di Martinez, ottima risposta di Berisha che salva la SPAL.

53′ – Inter che non si lascia scoraggiare dal gol preso e torna a farsi pericolosa. Tiro di Brozovic dal limite dell’area, pallone che finisce sul fondo.

50′ – Gol della SPAL. Rete di Valoti dopo una bella azione personale all’interno dell’area di rigore. Diagonale che non lascia scampo ad Handanovic.

46′ – Inizia il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

46′ – Conclusione di Lazaro con il destro, palla che sfila alla destra di Berisha.

45′ – Concessi 2 minuti di recupero.

41′ – GOOOOL DELL’INTER. Ancora Lautaro Martinez, l’argentino raccoglie il cross dalla destra di Candreva e con un colpo di testa preciso supera Berisha.

34′ – La manovra dei nerazzurri si fa insistente e la Spal non esce più dalla propria metà campo.

33′ – Inter vicina al raddoppio con Lukaku, provvidenziale la deviazione di Vicari sul tiro del belga.

16′ – GOOOOL DELL’INTER. Vantaggio firmato da Lautaro Martinez, scambio con Lukaku che porta l’argentino al tiro, destro preciso da dentro l’area di rigore e palla in fondo al sacco.

1′ – Inizia la sfida di San Siro tra Inter e Spal.

Le formazioni ufficiali di Inter Spal

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 5 Gagliardini, 77 Brozovic, 8 Vecino, 19 Lazaro; 9 Lukaku, 10 Lautaro.
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Godin, 13 Ranocchia, 16 Politano ,18 Asamoah, 20 Borja Valero, 21 Dimarco, 30 Esposito, 32 Agoumé, 34 Biraghi, 95 Bastoni.
Allenatore: Conte.

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Strefezza, Valoti, Valdifiori, Murgia Reca; Kurtic; Petagna.
A disposizione: Floccari, Thiam, Letica, Felipe, Paloschi, Salamon, Jankovic, Mastrilli.
Allenatore: Semplici

I marcatori di Inter-Spal

16′ Lautaro Martinez (Inter)

41′ Lautaro Martinez (Inter)

50′ Valoti (Spal)

Le sostituzioni di Inter-Spal

Al 43′ esce Strefezza, entra Cionek (Spal)

Al 70′ esce Valdifori, entra Floccari (Spal)

Al 75′ esce Lazaro, entra Biraghi (Inter)

Al 78′ esce Candreva, entra Godin (Inter)

Al 78′ esce Gagliardini, entra Borja Valero (Inter)

Al 82′ esce Igor, entra Jankovic (Spal)

Gli ammoniti di Inter-Spal

Al 57′ Valdifiori (Spal)

Al 59′ D’Ambrosio (Inter)

Al 77′ Igor (Spal)

Al 80′ Cionek (Spal)

La sestina arbitrale di Inter Spal

Arbitro: Irrati
Assistenti: CaliariVecchi
IV: Volpi
VAR: Banti
AVAR: Vivenzi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.