nerazzurrisiamonoi-inter-conte-antonio-inter-barcellona-pensieroso
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

INTER BARCELLONA PAGELLE – L’Inter perde per 2-1 in casa contro il Barcellona e dice addio al sogno di qualificazione agli ottavi della Champions League. Ecco le pagelle dell’inviato a San Siro di nerazzurrisiamonoi.it.

Inter-Barcellona: le pagelle di nerazzurrisiamonoi.it

nerazzurrisiamonoi-inter-conte-antonio-inter-barcellona-pensieroso
Getty Images

Handanovic 6 – Bravo nel primo tempo su una conclusione velenosa di Perez, potrebbe forse fare di più sulla conclusione di Ansu Fati.

Godin 5,5 – Sfortunato in occasione dello 0-1 di Perez, l’ex Atletico Madrid soffre tremendamente le incursioni degli attaccanti catalani.

De Vrij 6 – Probabilmente il migliore del terzetto centrale, l’olandese mette qualche pezza sin che può.

Skriniar 5,5 – Meno preciso e puntuale di altre occasioni. Anche lui non offre una prestazione indimenticabile, anzi.

D’Ambrosio 6 – Generoso e vivace, il jolly campano potrebbe portare gonfiare la rete per i nerazzurri. Ma sbaglia proprio quando non dovrebbe.

Politano (dal 74 esimo) 5,5 – L’ex Sassuolo entra e vorrebbe spaccare il mondo. Ma pasticcia quasi ogni volta che tocca palla.

Lukaku tradisce, Lautaro lotta

Vecino 5,5 – Il numero 8 della Beneamata lotta e corre. Ma senza qualità in Champions non si va lontano.

Brozovic 6 – Prestazione senza infamia e senza lode del croato. Semplicemente sufficiente.

Borja Valero 6,5 – Discreta prova del centrocampista nerazzurro. Preciso, ordinato, pulito. Lo spagnolo gioca di prima e mette le proprie qualità al servizio della squadra.

Esposito (dal 76 esimo) S.V. – Non giudicabile.

Biraghi 5,5 – L’esterno italiano gioca una partita generosa. Ma commette i soliti evitabili errori.

Lazaro (dal 69 esimo) 5 – Pessimo impatto con la partita per l’esterno austriaco.

Lukaku 5,5 – Il belga prima segna la rete della speranza, poi spreca troppe occasioni da gol.

Lautaro Martinez 6 – L’argentino lotta come un leone ma non trova la via del gol che avrebbe significato tantissimo.

Conte 6 – La sua squadra dà tutto ed esce a testa alta dalla Champions. Restano però i rimpianti. Ora sotto col campionato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.