nerazzurrisiamonoi-inter-barcellona-etoo-puyol
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER CHAMPIONS LEAGUE – I tifosi dell’Inter potranno tornare a dormire sogni tranquilli. O quantomeno non troppo agitati. Prendere sonno dopo quanto accaduto ieri sera al Camp Nou non deve essere stato facile. La squadra di Conte non ha ucciso la partita, e il Barcellona è uscito vincente da un match che sembrava destinato a perdere. Alla fine dei conti, l’undici milanese si ritrova, dopo due giornate di Champions, a quota 1 punto.

Non è tempo per piangere

Ma non c’è da disperare. Almeno per ora. Nella storia recente dell’Inter, infatti, si sono verificati due episodi nei quali i nerazzurri sono riusciti a raggiungere gli Ottavi di Champions partendo addirittura peggio di come ha fatto Conte. Il primo risale al 2006-07, con Roberto Mancini in panchina: 0 punti nelle prime due partite (sconfitte contro Sporting Lisbona e Bayern Monaco), ma poi l’Inter si qualificò come seconda del girone. L’altro precedente è invece relativo alla stagione del Triplete! La squadra di Mourinho iniziò con il freno inserito la competizione, ottenendo tre pareggi in altrettante gare contro Barcellona, Rubin Kazan e Dinamo Kiev. Come dire: battendo il Borussia a San Siro, il 23 ottobre, questa Inter dopo tre giornate avrebbe già fatto meglio di quella di Mourinho. E sappiamo tutti come poi andò a finire….

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments