nerazzurrisiamonoi-inter-altobelli-icardi-lukaku-calciomercato-juventus
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

ALESSANDRO ALTOBELLI INTER – In vista del derby di stasera, Alessandro Altobelli ha concesso una lunga intervista a Sportweek.

Alessandro Altobelli tra Icardi e Lukaku

“Parlare ancora di Icardi è inutile, oramai la sua storia è accantonata. Oggi penso a Lukaku, un giocatore che mi piace e che si è presentato bene, segnando e facendo vedere qualità tecniche, agonistiche e fisiche che potranno servire tanto all’Inter. Il belga è l’uomo che voleva Conte: anche quando soffre sottoporta fa comunque un lavoro importante, visto quanto è in grado di aiutare la squadra. Qualcuno poteva anche pensare che Lukaku avrebbe faticato all’inizio, invece è stato il contrario: San Siro l’ha accolto alla grande, si è innamorato di lui. L’affetto della gente in una piazza come Milano è la spinta per riuscire a dare sempre il massimo”.

Antonio Conte

Conte mi ricorda Eugenio Bersellini: era chiamato il sergente di ferro perché comandava lui, era un uomo solo al comando, quello che diceva era legge, quindi tutti i giocatori lo seguivano, gli obbedivano. Lo stesso succede oggi con Conte: i giocatori sono i suoi soldati. Abbiamo una squadra a cui magari sulla carta manca qualcosa, però con la voglia di arrivare trasmessa da Conte abbiamo fatto un bell’inizio e siamo primi a punteggio pieno: si è visto l’attaccamento alla maglia, il rispetto verso tifosi e società. Anche se non va dimenticato che negli ultimi due anni con Spalletti forse non si andava a vedere l’Inter per il gioco, però abbiamo conquistato la Champions e questo non è poco: era il massimo per quella squadra, con Juve e Napoli molto più forti”.

Derby col Milan

“Oggi non mi interessa chi segna, l’importante per l’Inter è vincere. Chi ha più possibilità di essere decisivo? Di sicuro Lukaku e Lautaro. Ma occhio agli inserimenti di Brozovic e Sensi e ai calci d’angolo, con i tre difensori che saltano molto bene. Se finisce con un gol di Lukaku o del Toro, però, è meglio”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments