nerazzurrisiamonoi-inter-godin-intervista-uefa
Getty Images
Reading Time: < 1 minute

INTER DIFESA GODIN D’AMBROSIO – A Milano i tifosi dell’Inter non hanno potuto sin qui ammirare il vero Diego Godin. Il difensore uruguaiano, approdato in estate in nerazzurro dopo 9 anni all’Atletico Madrid, non è ancora riuscito ad abituarsi al gioco di Antonio Conte. Passare da Diego Simeone all’ex Chelsea non è cosa semplice, e i guai fisici accusati a fasi alterne da inizio stagione non hanno aiutato a trovare continuità.

D’Ambrosio, è lui il titolare per Conte

Dieci presenze e un assist i numeri collezionati sin qui da Godin in Serie A. Ma negli occhi di tutti ancora l’opaca prestazione offerta in Champions contro il Borussia. Ecco perché, come riporta La Gazzetta dello Sport, il ritorno di Danilo D’Ambrosio dall’infortunio potrebbe far riaccomodare in panchina l’uruguaiano. Il titolare, per Conte, è l’azzurro, che ben si è adattato al ruolo di terzo difensore al fianco di De Vrij e Skriniar. Il gol decisivo realizzato contro la Lazio è solo uno dei tanti buoni ricordi lasciati in stagione dal giocatore. Un difensore affidabile e costante: quel che serve, in attesa di vedere anche all’Inter il vero “Muro Godin“.